Finanziamenti Online

Finanziamenti Online
Un tempo ottenere un prestito era una procedura che richiedeva tempo ed un notevole dispendio d'energia. Bisognava procurarsi una documentazione infinita, recarsi presso una banca, assicurarsi un colloquio con il direttore, o con un suo delegato, fornire giustificazioni e contro-giustificazioni, quasi che la richiesta di denaro fosse il preludio d’un fallimento economico e personale.

Oggi, che il credito sta diventando sempre più uno strumento essenziale per gestire non già le emergenze e gli imprevisti della vita, quanto, piuttosto, l’ordinarietà del nostro quotidiano, è possibile ottenere un finanziamento restando comodamente seduti davanti al computer di casa.

I prestiti on line sono infatti un particolare prodotto finanziario gestito dal web in ogni sua fase, dalla richiesta del finanziamento, all’istruttoria all’erogazione delle somme. Una risposta rapida e decisamente al passo coi tempi. Per accedere a questa forma di prestito è necessario, anzitutto, che mi muniate di una serie di preventivi. Esistono a, tal fine, numerosi siti specializzati che offrono utili tool di comparazione compilando un unico modulo.

Sebbene i moduli per la richiesta di preventivo siano del tutto semplici ed intuitivi da compilare, tuttavia le informazioni richieste sono estremamente dettagliate, per cui vi consigliamo di premunirvi di tutta la documentazione necessaria prima di iniziare l’operazione.

Oltre ai vostri dati anagrafici, all’indirizzo di residenza, al codice fiscale e all’indicazione di una casella di posta elettronica su cui ricevere le comunicazioni, infatti vi sarà chiesto d’inserire tutta una serie di dati relativi alla situazione economica e reddituale vostra e del vostro partner - se coniuge o convivente - nonché le informazioni afferenti alla tipologia di prodotto che intendete richiedere (importo, tipo di tasso, termini e modalità di restituzione, se con addebito su conto corrente o con bonifico).

Inoltrata la richiesta, riceverete la proposta contrattuale sulla casella di posta elettronica previamente indicata. Leggete con cura le condizioni contrattuali proposte per evitare sorprese dell’ultimo minuto.

Ove doveste trovarle conformi alle vostre esigenze, potrete rimandare indietro il modulo firmato allegando tutta la documentazione richiesta (fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale, busta paga o cedolino della pensione, CUD, Modello unico, permesso di soggiorno, per i cittadini extracomunitari) unitamente alla prestazione del consenso al trattamento dei dati personali.

A questo punto la società finanziaria opererà tutti i necessari controlli sulle centrali di rischio nazionali (Crif, Expedian, Ctc, Centrale pubblica di rischi della Banca d’Italia) e nel giro di poche ore, se le informazioni da voi fornite dovessero trovare pieno riscontro, conseguirete la somma richiesta direttamente sul vostro conto corrente bancario.