Finanziamenti Auto

Finanziamenti Auto
In termini estremamente semplici, il finanziamento auto è quella specie di operazione finanziaria cui tutti noi siamo soliti riferirci con la generica espressione di acquisto di un’auto a rate mensili.

Poiché non tutti dispongono della cifra necessaria per acquistare un’automobile in contanti, molti imprenditori offrono la possibilità di ottenere un finanziamento contestualmente all’atto d’acquisto. Il finanziamento auto, in altri termini, è un tipo di prestito finalizzato, poiché specificamente orientato all’acquisto di un bene determinato (l’autovettura, nel nostro caso) e caratterizzato dall’intermediazione, tra il richiedente ed l’ente erogante, di un soggetto terzo, il rivenditore del bene.

É questi, infatti, che si assume l’onere di presentare all’ente creditizio di riferimento, in nome e per conto del cliente, tutta la documentazione finanziaria e reddituale necessaria, unitamente alla richiesta del finanziamento, al fine di conseguire rapidamente il prezzo del bene venduto.

I documenti da allegare alla richiesta, che vanno presentati direttamente presso il concessionario, o nel punto vendita prescelto, ove il richiedente intendesse acquistare un’auto usata, non sono diversi dai documenti usualmente richiesti per qualsiasi altro tipo di finanziamento: documento d’identità e codice fiscale del richiedente, copia di una o più buste paga, per i lavoratori dipendenti; il cedolino della pensione, per i pensionati; copia dell’ultimo Modello Unico per i lavoratori autonomi ed i liberi professionisti.

In taluni casi può essere richiesta la fideiussione di un garante, se le condizioni di reddito del richiedente non fossero del tutto convincenti - si pensi ad un lavoratore a tempo determinato, ad esempio, o ad un titolare di contratto part time o di un contratto interinale - o se i trascorsi contrattuali non fossero del tutto trasparenti (come nel caso dei soggetti che abbiano ragione di ritenere di essere iscritti in una centrale di rischio come cattivi pagatori, seppur per cause non gravi).

Alla sottoscrizione della richiesta di finanziamento segue la prestazione del consenso al trattamento dei dati personali. Il rivenditore-intermediario curerà l’inoltro tempestivo della richiesta, unitamente alla documentazione allegata, alla società finanziaria di riferimento e provvederà a comunicarvi l’esito dell’istruttoria non appena ne avrà conoscenza.

Nell’ipotesi in cui la vostra richiesta venga accolta, l’ente erogatore corrisponderà la cifra finanziata - il 100% dell’importo in genere, per valori fino a 30.000 euro - al rivenditore, il quale null’altro avrà a pretendere da parte vostra.

Il pagamento delle rate mensili, infatti, verrà effettuato direttamente alla società finanziaria, mediante addebito su conto corrente o con bollettini postali, a seconda della preferenza a suo tempo manifestata.

La somma elargita va restituita entro un arco di tempo compreso tra i 6 e i 60 mesi, con piena possibilità di effettuare un’estinzione anticipata, previo pagamento di una piccola penale.

Come accennato, mediante il finanziamento auto è possibile acquistare sia un’auto nuova che un’auto usata, ma in quest’ultimo caso, in genere, le somme finanziate sono nettamente inferiori e la cifra del finanziamento è vincolata alle quotazioni ufficiali risultanti dai listini Eurotax.